BASTA COSI’ !!!

 
 
    BASTA   COSI’  !!!!!
 
 
 
A partire da oggi windows live spaces ha adottato una nuova peggiorativa impostazione, che mi costringe definitivamente a decidere di smettere di scrivere il mio blog in questo contesto.
Ormai, spaces è diventato un "ghetto" . Già da tempo era impossibile visionare gli altri blog on line, impossibile anche conservare lo statuto "pubblico" impedendo ad una o poche altre persone di accedere ai propri dati personali.
L’ultima goccia che ha fatto traboccare il vaso, è stata questa:
Da oggi è impossibile visionare le statistiche dei visitatori.
Sparisce così ogni aggancio con le relazioni esterne non mediate da un rapporto diretto…sparisce anche un metodo di valutazione, quindi non me la sento più di andare avanti, cercherò un altro modo di bloggare che  non sia "punitivo" e che consenta agganci esterni, senza che abbia la superficialità e l’impersonalità di facebook.
Non so se lo troverò…forse no…forse d’ora in poi ci sarà solo la mia penna, l’inchiostro, la carta, e la mia pessima calligrafia…pessima come il mio carattere.
 
 
VVVVVVvvvvvvvvvvv
 
Annunci

L ‘ ORGOGLIO

 
 
  " Era ora che tu scrivessi qualcosa di concreto sull’orgoglio !
 In questi ultimi tempi ne parli spesso indirettamente , alla lontana…."
 
 
 Questo è quello che mi hai detto pochi giorni fa ALEX, quando ti ho anticipato il contenuto di questo post. Sì, proprio lo stesso giorno in cui hai detto che sarebbe stato bello fotografare i miei occhi al mare….(…messa così…..senza altri dettagli….).
 
Vvvvvvvv
 
 
     L’  ORGOGLIO
 
 
Ci vuole un pò di coraggio per parlare di qualcosa che non piace a nessuno, che è sempre condannato a priori e biasimato.
L’orgoglio è ingombrante, spesso inutile o addirittura dannoso, è vero.
Io stessa so che alcune cose nella mia vita avrebbero avuto un esito favorevole se non mi fossi impuntata con prese di posizione dettate dall’orgoglio…..
Ma la grinta che mi fiammeggia dentro mi suggerisce di andare ancora una volta controcorrente, perchè voglio fare giustizia  di parecchie cose di cui penso sia legittimo andare  FIERI, correndo il rischio di apparire presuntuosa.
E voglio farne un elenco.
Questo.
 
– Sono  ORGOGLIOSA di non aver paura di niente.
 
-Di essere curiosa, e di sapermi spingere oltre.
 
– Di essere assetata di conoscenza.
 
-Di dire sempre quello che penso.
 
-Di saper rischiare e di accettarne le conseguenze.
 
-Di scegliere le persone di cui mi circondo solo in base alle affinità, senza "calcoli" di nessun genere.
 
-Di non aver  MAI  tratto vantaggi materiali dalle mie relazioni, e di non esser mai stata "mantenuta" da nessuno.
 
-Di essere apprezzata da amici e nemici, per l’acume e la rapidità e profondità di giudizio.
 
-Di essere apprezzata dai pochi amici che ho, per la sensibilità, le intuizioni e la passione di cui è capace il mio cuore.
 
-Di saper difendere le persone che amo e le scelte intraprese,anche se dolorose.
 
-Di non aver mai avuto tessere di partito, malgrado i riconoscimenti professionali.
 
-Di amare l’arte e ( ri-amata) gli artisti e le anime fragili e poetiche.
 
– Di avere un figlio artista.
 
-Di saper disprezzare la volgarità, la mediocrità, l’opportunismo e il conformismo.
——————————-
 
  Sono  FIERA  e  ORGOGLIOSA di tutto questo, anche se la lista non è esaustiva.
 
Sono fiera di esserne fiera.
 
 
VVVVVVvvvvv
 
 
 " Lascia che l’anima rimanga fiera e composta di fronte a un milione di universi."
 
W.  Whitman
 
 

LETTERA APERTA

 
 
  Ciao…..
 
Ci sono momenti in cui penso che forse la notte è la mia dimensione.
 
Mio malgrado, perchè la me stessa che sto recuperando è solare ed espansiva….Ma l’ombra è sempre parte integrante dei corpi solidi, ed è anche questa una cosa che ho dovuto imparare.
Se c’è l’ombra, significa che c’è un corpo concreto, ma significa anche che c’è una fonte di luce che la rende possibile.
 
La notte….
 
Alcune persone che mi stanno a cuore mi ritrovano di notte nei loro pensieri e nei loro sogni….L’hai fatto anche tu, e ti sono grata per questo senso di intimità che sento di condividere….
 
La luna è la Signora della notte.
Nel mio racconto " LA  LUNA" parlo dell’avvicendamento nella vita della protagonista di una serie di gatte tigrate, di volta in volta reincarnate l’una nell’altra per dare un senso alla sua vita nel corso degli anni…..fino all’epilogo.
 
 "La bambina che è in me"  invece, è seduta su un cuscino giallo davanti ad una porta/finestra aperta sull’incendio di un tramonto, e canta per farsi coraggio.
 
Ed è soprattutto questa l’immagine che cerco di recuperare dentro di me quando ho bisogno di forza.
La luna mi turba con la sua influenza, è la parte oscura di me stessa, mi ispira e mi rende riflessiva…..Ma è il sole che mi accende la la passione per la vita.
Entrambi ci sono necessari, ma è il sole che mi dà energia.
 
Si chiama consapevolezza.
 
Non devi scegliere e selezionare e dare le priorità ai tuoi attuali tumulti interiori !
Accettali come un DONO, e vivili come vengono !
I frutti del tuo terremoto interiore emergono per farti capire delle cose di te stesso che devi conoscere.
Non incanalare preventivamente questi tumulti !
Non sono categorie della Ragione.
SARANNO   LORO  ad imporsi tra di loro e ad emergere secondo un’ordine naturale che rispetterà le tue vere priorità, senza che tu faccia altro .
 
Ti abbraccio.
 
VVVvvvvvvv
 
 

NESSUNO E’ SOLO……

 
 
   "……TI   SOGNO   TUTTE   LE   NOTTI,   LO   SAI ?….."
 
 
 
  Ciao….
 
Perdonami se ho inserito all’inizio di questo post la frase che mi hai detto ieri al telefono…..ma era una frase troppo bella …I sogni evocano in noi la preistoria dell’anima.
La preserverò, resterà anonima, perchè non svelerò il tuo nome.
 
Tutti noi dimentichiamo spesso che viviamo più vite oltre alla nostra…Ognuno di noi infatti vive come soggetto emozionale nei pensieri e nei sogni di chi ci accoglie dentro di sè.
E i pensieri e i sogni di coloro che ci accolgono intimamente, se sono amorevoli ci fanno volare lontano….
 
   NESSUNO   E’  SOLO……..
 
E mi piace pensare di poter fare la regia dei sogni altrui abitati da me, e comincio a sognare ad occhi aperti.
 
Ecco,
oggi ho deciso di passeggiare tra i pensieri e i sogni di alcune persone.
Preparo con cura gli scenari e accendo le atmosfere negli ambienti che avrei sempre voluto attorno a me…Luci soffuse, musiche raffinate, calici trasparenti e brindisi augurali…pleniluni, brezze marine e capelli al vento…
Mi diverto a vivere per una volta nei sogni degli altri, ciò che desidero, e a vivere nei miei sogni ( che non ricordo quasi mai) ciò che ruberò agli altri.
 
Infine "onoro" della mia presenza….i sogni di coloro che pensano a me con rancore,disistima e inimicizia.
Dissemino un pò di polvere di stelle speciale….e al risveglio nessuno di loro ricorderà nulla.
Avranno solo la sensazione particolarmente frustrante di essere  "Mediocremente ricettivi"…..
 
Vvvvvvvvvv
 
 
" ZIETTA   MIA !!! Come fai ad essere sempre così bella !!! ".
Ieri abbiamo passato assieme la serata, io e te  LETIZIA.
Sei tu che mi vedi bella, boh… io non mi guardo neanche più….
Era tanto che non ti vedevo…..GRAZIE   DI  ESSERCI, così come sei.
 
Vvvv
 
 

IL VIAGGIO…..

 
 
    "…….Ma i veri viaggiatori partono per partire e basta.
    Cuori lievi, simili a palloncini che solo il caso muove eternamente…
    Dicono sempre " Andiamo ! " e non sanno perchè."
 
   C. Baudelaire
 
 
 
 
  IL  VIAGGIO………
 
Nel viaggio della vita a volte il senso di vuoto sarà così profondo che potrete quasi sentire il vento soffiare dentro, laddove dovrebbe esserci il cuore.
Abbracciate quel senso di vuoto, e sappiate che soltanto percependolo e stringendo i denti riuscirete ad avvertire il calore dell’accettazione di sè.
 
Vvvvvvvv
 
 
 
 Nel viaggio della vita ci capiterà di imbatterci in due categorie di persone:
 -I visionari
– I gregari
 
Non bisogna pensare ai visionari come a dei profeti, dei folli irrazionali predicatori o addirittura dei ciarlatani… NO.
 
I  VISIONARI sono dei leaders è vero, ma li puoi trovare in ogni campo,in ogni ambiente ristretto o allargato, in ogni strato sociale, ad ogni età, in ogni luogo, e molti di loro non sanno neppure di esserlo….
 
UN   VISIONARIO  E’  UNO  CHE  HA  LA  CAPACITA’  DI  SOGNARE  E  DI  ANTICIPARE  I  TEMPI.
 
Di mostrare agli altri  CIO’  CHE  GIA’  ESISTE,  MA  CHE  NESSUNO  E’  ANCORA  CAPACE   DI  VEDERE !!!
 
Quando i modelli culturali di un gruppo non sono più in grado di generare creatività, il visionario guarda lontano, vede in che modo occorre cambiare rotta, e con il suo comportamento mostra agli altri la strada.
 
Bastava poco ! Era sotto gli occhi di tutti !  MA  SOLO  LUI  L’ HA VISTO.
 
Il visionario è ( spesso suo malgrado) un creatore di utopie, un sovversivo, un aggregatore di consenso.
Non fa niente di particolare, deve solo essere fedele a se stesso.
 
 
Poi ci sono   I  GREGARI, che  NON sono solo gli appartenenti alla massa amorfa ! ( gli incolti, i poco dotati intellettualmente, quelli che mancano totalmente di intuito, carisma e vitalità).
 
NO ! quella dei gregari è una categoria vastissima. Molti di loro sono intelligenti, colti, possiedono capacità tecniche notevoli, hanno una coscienza e una vita emotiva soddisfacente…..
 
Ma non sono in grado di VEDERE ciò che c’è al di là dell’ordine precostituito delle cose attorno a loro.
 
NON   SANNO   GUARDARE  OLTRE ! Non sanno guardare  LONTANO.
E allora si aggregano a chi , attraverso il peso della propria solitudine, sa farlo anche per gli altri.
 
VVVVVVVvvvvvvv
 
 
 
 
   "UNO  SGUARDO
 
Uno sguardo che rivela
il tormento interiore
aggiunge bellezza al volto,
per quanta tragedia e pena riveli,
mentre il volto
che non esprime,nel silenzio,
misteri nascosti non è bello,
nonostante la simmetria dei lineamenti.
Il calice non attrae le labbra
se non traluce il colore del vino
attraverso la trasparenza del cristallo.
 
GIBRAN  "
 
 

PER TE

 
  " Dobbiamo avere il coraggio di accettare le cose che NON possiamo cambiare, la forza di cambiare le cose che potremmo cambiare, e l’intelligenza per distinguere le une dalle altre…."
 
 
 
    PER   TE…..
 
 
 
 
Ti sono vicina in questo giorno doloroso…..
Il mio  CUORE  ti augura di trovare in TE la vera luce.
Quella che ti porterà lontano dal tormento, dal dolore, dall’incertezza e dalla solitudine.
Ti abbraccio.
 
Vvvvvvvv
 
 
 
 
  ….Tutto è affidato alle correnti d’aria che ci spingono avanti.
Come fa il vento con un velo da sposa….
A volte però, per andare avanti occorre tornare indietro.
 
VVVvvvvvvv
 
 
 

STOP

 
 
   S  T  O  P
 
 
 
 
  STOP  
 
  SSSSSSTTTTOOOOOOP
 
 
  STOP.
 
 
 
 
 "…..E desidero solo colori.I colori non piangono,
sono come un risveglio: domani
i colori torneranno. Ciascuno uscirà per strada,
ogni corpo un colore, perfino i bambini.
Questo corpo vestito di rosso leggero
dopo tanto pallore riavrà la sua vita.
Sentirò intorno a me scivolare gli sguardi
e saprò d’esser io: gettando
un’occhiata mi vedrò tra la gente. Ogni nuovo mattino,
uscirò per le strade cercando i colori."
 
Cesare PAVESE 

Voci precedenti più vecchie