AAAAAAAAAAA

 
 
  " PER  VOLARE  NON  SERVONO  LE  GAMBE,
SERVONO  LE  ALI. "
 
 
 
  Oggi.
Saltellavi veloce arrancando tra marciapiede e manto stradale.
Privo di una ZAMPA.
 
Ad ogni tuo movimento corrispondeva una stillettata di dolore e una di terrore.
Potevo sentirli entrambi, dolore e terrore, perchè al solo guardarti entravano dentro di me e accendevano le mie emozioni.
Un  GATTO  privo di una zampa, in un ambiente ostile ha un destino rapidamente infausto…
Io ho cercato di raccoglierti per portarti con me, per sollevarti dalle atrocità, e perchè non sopportavo il peso della sofferenza che arrivava fino a me.
 
Ma non ci sono riuscita…purtroppo no.
 
La tua paura ha avuto il sopravvento ed hai trovato temporaneo rifugio sotto una vettura parcheggiata.
 
Ti ho chiamato  AMORE , perchè fa rima con dolore, e perchè hai aperto in me una ferita feconda e generosa.
 
Non ti abbandonerò  AMORE ,ti cercherò ogni giorno, ti porterò acqua, cibo e carezze, se le vorrai.
E se non le vorrai le sentirai comunque, da lontano…..
 
 
 
  " FARO’  DELLA  MIA  ANIMA  UNO  SCRIGNO
PER  LA  TUA  ANIMA,
DEL  MIO  CUORE  UNA  DIMORA
PER  LA  TUA  BELLEZZA,
DEL  MIO  PETTO  UN  SEPOLCRO
PER  LE  TUE  PENE.
 
TI  AMERO’  COME  LE  PRATERIE
AMANO  LA  PRIMAVERA,
E  VIVRO’  IN  TE  LA  VITA  DI  UN  FIORE
SOTTO  I  RAGGI  DEL  SOLE.
CANTERO’  IL  TUO  NOME  COME  LA  VALLE
CANTA  L’  ECO  DELLE  CAMPANE.
 
ASCOLTERO’  IL  LINGUAGGIO
DELLA  TUA  ANIMA
COME  LA  SPIAGGIA  ASCOLTA
LA  STORIA  DELLE  ONDE. "
 
  GIBRAN
 
 
Annunci

A PERDIFIATO

 
…..A  PERDIFIATO……
 
 
"Grazie a te MAX il mio computer ora è a posto.
Mi lascio cullare dalle  "VARIAZIONI GOLDBERG di BACH", fino ad annullarmi come una goccia d’acqua in un oceano.
In balìa delle note non sono altro che un microscopico elemento della natura, una gigantesca nullità completamente persa nella musica….
BACH : il più GRANDE.
 
Il computer ha smesso di fare capricci,così sono tornata a parlare con te ALEX.
Oggi ti ho detto:
"Va a finire che quando ci ritroveremo sarà passato così tanto tempo che non ci riconosceremo nemmeno."
E tu mi hai risposto:
"Io ti riconoscerei sempre dagli occhi!"
"Che cosa hanno i miei occhi?".
"Sono pieni di energia,e sanno come sorridere."
 
Ora la mia stanza è tappezzata dai quadri che ho dipinto.
"Perchè non li vendi?" mi dice Diego.
Non potrei MAI, e non solo perchè ho il dubbio che qualcuno li comprerebbe.
HO  IMPARATO ….che sono tante le cose che non hanno prezzo…..
HO  IMPARATO, che chi nella vita non ha coraggio,si serve dell’ipocrisia e della crudeltà per imporsi.
Anche le "Brave casalinghe" che tradiscono i mariti dopo aver portato i figli a scuola lo fanno….con opportunismo e cinismo,altrimenti i mariti smetterebbero di mantenerle….
 
 
 " HO  IMPARATO…..
Ho imparato a convivere con il sangue.
HO  IMPARATO ad urlare dentro di me così forte, che tutti da fuori lo avvertono.
A volte sogno fiumi di sangue che scorrono tra le mie gambe….
Il sangue purifica come il fuoco…
 
HO  IMPARATO ad intuire quelle connessioni di sangue che coincidono con i cicli lunari e che dovrebbero ricordare alle donne la loro natura misteriosa e feconda..
I sogni e il sangue sono legati assieme…
 
MA  HO  IMPARATO  ANCHE  AD  ODIARE  FORTEMENTE  IL  " PACCHETTO" IN  CUI  DI  SOLITO  VIENE  RACCHIUSO  IL  CONCETTO  DI  FEMMINILITA’.
Quel pacchetto che contiene:
i piagnistei, il vittimismo,i rimproveri,i ricatti sentimentali,l’ipocondria,le vite sprecate,il dolore inutile e sterile,la competizione tra donne,la (imposta o accettata) dipendenza da un uomo,l’obbligo di nascondere la propria libido e i propri desideri, il colore rosa, le gonne plissettate,gli anelli di fidanzamento, i tacchi a spillo, i cuoricini di San Valentino,i tradimenti segreti……
 
A  PERDIFIATO!!!!
 
HO  IMPARATO che dalle donne ci si aspetta:
che mentano,che si depilino,che si tingano i capelli bianchi,che si lacchino le unghie,che usino reggiseni imbottiti per apparire prosperose,o pancere per apparire spanciate.
Che simulino orgasmi, o che fingano di non averne, a seconda che giochino a fare la parte delle put..ne o delle vergini, che si spaccino per più stupide o per più intelligenti di quello che sono……ecc.
 
Ed è per questo che  SONO  E  SARO’ sempre più una fautrice della verità.
 
Ho imparato che sono le nostre scelte a DEFINIRCI.
Perchè per es. una donna che ha scelto di sposare un uomo che ha come unico interesse il tifo per una squadra di calcio,è una "donnetta da quattro soldi".
E chiunque pensi il contrario si trova al suo stesso livello !…..
Ma malgrado tutto, anche una donnetta da quattro soldi ha il diritto di esistere e di avere una sua dignità…se non pecca di opportunismo….Ma troppo spesso purtroppo questo non accade.
 
 
HO  IMPARATO  che LA  FORZA di una donna, ciò che le attribuisce il potere e il fascino della seduzione, è il coraggio di mostrarsi COSI’ COME E’.
 
 
HO  IMPARATO  a non smettere di imparare….."
 
VVVV  vvvvvvvvvvvv
 
 

FUOCO D ‘ INVERNO

 
 
 
   "FUOCO  D’ INVERNO
 
 
 ….Tu non mi guardi come mi guardano gli altri.
 Mi guardi come se mi esplorassi dentro.
 Quando ti parlo piano,
  dici che la mia voce ti dà i brividi.
 
 Sono tornata a sentirmi piena…..
 Ti accarezzo le mani a lungo,
 e tu lentamente accarezzi le mie…
 ..Ancora…..Non smettere.
 Tu…..
 
 
VVVVVVVV "
 
 
 
    SENZA   PAROLE
 
 
 
 
 
  "…Quanto ti sarà costato
   abituarti a me,
   alla mia anima sola e selvaggia,
   al mio nome che tutti allontanano.
 
   Abbiamo visto andare l’astro
   tante volte baciandoci gli occhi,
   e sulle nostre teste ergersi
    i crepuscoli in ventagli giranti.
 
 
   P.  NERUDA  " 

GLI OPPORTUNISTI

 
 
  —E’ dalla notte dei tempi.
 
—–Dall’alba  della  mia vita.
 
—-Da SEMPRE e in ogni circostanza.
 
–Nella vita pubblica e in quella privata
 
  Che ho sempre detestato :
 
  GLI  OPPORTUNISTI……
 
 "GLI  OPPORTUNISTI.
 
 
  —I calcolatori cinici e spregevoli.
 
—-Quelli che per tornaconto personale non si fanno scrupolo di piantarti un coltello nella schiena (pretendendo che si tratti tutt’al più di un coltello nel petto…)
—-Quelli che non rischiano  MAI (e che per giunta credono di essere sempre delle vittime…)
 
—-Quelli ( o quelle..) che per non perdere i privilegi acquisiti, nascondono le loro azioni e conducono una doppia vita.
 
—Quelli che fanno sempre pagare agli altri le loro scelte.
 
—Quelli che fanno sempre pagare agli altri  TUTTO  E  COMUNQUE.
 
–Gli ipocriti e i conformisti che non hanno il coraggio di prendersi le proprie responsabilità.
 
—-Quelli che pretendono di fondare la loro felicità sull’infelicità degli altri.
 
 
Molto spesso è la vita stessa a punirli.
Non succede sempre, ma qualche volta è di sollievo vederne qualcuno soffrire.
 
Perchè prima o poi i conti tornano e la giustizia emerge.
 
 
vvvvvvvvvvvv "