NUDITA’

 
 
   " Un’arancia sul tavolo,
il tuo vestito sul tappeto,
e nel mio letto tu,
dolce dono del presente,
frescura della notte,
calore di mia vita."    ( J.Prevert)
 
 
 
Un nudo femminile non è mai osceno se non intenzionalmente.
Quando la nudità del nostro corpo vuole essere un dono per l’uomo che desideriamo, la nostra anima si riveste di un abito da sera scintillante e misterioso.
 
 Ci sono donne che non hanno mai mostrato tutto intero il loro corpo nudo al compagno per anni…decenni addirittura,
ed è molto triste pensare a quante cose di se stesse queste donne hanno rinunciato a conoscere.
 
Una donna che non sente il bisogno di mostrarsi senza veli al suo uomo, è una donna che non si fida, che ha paura di scoprire strade da cui è difficile tornare indietro, che manca di slancio, di generosità, di candore, di forza creativa….
 
Paura di mostrare le imperfezioni fisiche?
Nessuno è perfetto,è vero,
ma un uomo che ti desidera fortemente, accetta il dono della nudità con stupore e passione, e ti farà sentire come se tu fossi L’  UNICA  DONNA  CHE  ESISTE  AL  MONDO, la più bella, la più magica, la più desiderabile, e la sola cosa che può deluderlo è la rinuncia,la chiusura, la sfiducia !
 
E con altrettanto stupore  e passione ascolterà le parole ebbre della sua compagna, quando lei gli parlerà nell’intimità…. e gli confiderà i suoi desideri segreti……A lui sarà svelato un percorso agile per raggiungerla nella passione e nei luoghi più profondi della sua essenza, sarà affascinato e rapito, e conosceranno assieme cose assai RARE
 da provare.
 
Non succede mai??? Quasi mai ???
Così mi dicono in confidenza, alcuni amici delusi e sconfortati.
 
Beh, è vero che non si possono incontrare spesso persone eccezionali….ma bisogna dire a loro :
Non siate anche voi rinunciatari, date fiducia alla vostra donna, cercate di rassicurarla e di anticipare i suoi desideri, per millenni gli uomini non l’hanno fatto !
 Voi che rappresentate "l’uomo nuovo" sappiate mettere LEI al centro delle vostre attenzioni, accarezzatela con dolcezza, baciatela con il cuore in gola…non smettete mai di chiedere e di dare, e riceverete.
 
E non dimenticate che il piacere femminile è qualcosa di assai diverso da quello maschile.
 E’ raro e prezioso…
 E’ profondo e misterioso,
 e sa fuggire dalla fretta o dalla "determinazione" (dall’accanimento
scientifico")
 con cui alcuni uomini pensano invano di sollecitarlo.
 E’ illuminato dalla dea luna.
 E’ protetto dalla dea Venere.
 Propiziato dal silenzio e dall’immaginazione…
 Va ricercato ed "evocato" con trepidazione e "sacralità"… e appena innescato si comincia a
muovere LENTO…
Prima di crescere forte,
emergere….
Ed abbagliare come il lampo di un temporale estivo, che squarcia il cielo di agosto.
 
 
 
 Scrivendo questo intervento mi sono ispirata ad una scrittrice sublime.
Ho voluto rendere omaggio ad ANAIS  NIN per aver mostrato negli anni ’30 attraverso la letteratura e il suo stile raffinato e personalissimo, una configurazione erotica al femminile. Una strada difficile, mai percorsa prima e poco  frequentata anche dopo.
A lei dobbiamo per la prima volta la visibilità universale del mondo erotico femminile, l’esternazione e i significati ancestrali di ciò che è "sentito" e di ciò che è "proibito e desiderato" così come solo una donna, una vera donna, potrebbe
 ed ha potuto raccontare.
 
 
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: