VERSO IL SOLE

 
 
   "… CHI  SEI  TU  CHE  NEL  BUIO  DELLA  NOTTE  INCIAMPI
       NEI  MIEI  PENSIERI ?…"  ( W.  Shakespeare)
 
 
 
  Un mese fa ero nel buio più completo, e desideravo solo che la mia vita finisse.
Lo desideravo con calma e determinazione, e per la prima volta in assoluto è stato così.
 
Avevo chiuso tutte le porte e tutte le finestre,avevo smesso di essere parte attiva e per alcuni giorni ho smesso anche di sentire fame e sete.
Mi arrivavano da lontano molto ovattate tante voci amiche che cercavano in tutti i modi di scuotermi….ma restavano lontane…malgrado le intenzioni.
 
Birba mi leccava le mani e le palpebre chiuse e io di tanto in tanto trovavo la forza di aprire le sue scatolette e di farle una carezza.
Ma lei non si è mossa mai, è sempre stata al mio fianco e sentivo il suo respiro sincronizzato con
 il mio giorno e notte…una presenza importante e discreta.
Poi un giorno, non so neanche io perchè, ho sentito
 la vicinanza di qualcun’altro accanto a me…non so chi…non l’ho mai saputo….
E a poco a poco attraverso questa vicinanza,ho trovato la forza di alzarmi e di rimettermi a scrivere, e quando l’ho fatto ho avvertito subito una spinta fortissima! Come uno schiaffo in pieno volto che mi obbligava a guardarmi dentro e ad esplorare strade chiare che intuivo appena.
 
E ho fatto un lungo respiro…..
 
 Ricominciare a scrivere per me ha significato  tornare
 a vivere, a capire e a scoprire il mondo e me stessa, con tutti i limiti, i difetti enormi, i rimpianti,
 i dolori, i desideri segreti, le vulnerabilità, la grinta, la voglia di battere i pugni, e poi di ridere e di ascoltare.
 
 ASCOLTARE….
 
 ERO  TORNATA !
 
 Quante volte l’ho detto in vita mia…."Sono tornata!" e ora non mi importa più se nessuno l’ha mai creduto.
I miei "viaggi" non sono stati mai dei capricci, ma solo delle necessità e l’ultimo è stato il più importante e il più doloroso.
 
E non mi importa niente se chi mi sta leggendo ora mi disapprova perchè mi crede esibizionista, o peggio…."Perchè ci sono cose che non si debbono dire!"
 Io dico sempre quello che penso 
…E tu ? Tu che respiri la tua libertà e ti esprimi dietro una maschera veneziana, sei per questo più serio più discreto, più sincero e più dignitoso di me ? 
 
Forse sì…non ho più risposte certe, debbo ricominciare ad imparare…
Sì, cercherò nuovi sentieri ,e tra rovi di more e cespugli di roselline selvatiche forse troverò nidi segreti.
Ma ciò che è sicuro è che
 
 non ho voglia di nascondere niente…
 
 E sono tornata a vivere….ma con un forte "torcicollo"
 che mi impedisce di volgere la testa indietro…
 
 Chi vuole parlare con me quindi mi si deve porre davanti e guardarmi negli occhi, anche dietro una maschera…ma dritto negli occhi.
 
 Non importa se venite dal presente o dal passato,
 oggi è diventato il mio primo giorno di vita, guardatemi come se mi vedeste per la prima volta e io farò lo stesso con voi.
 
 Vi ascolto…
 
 
  "… SEI  UN’ARTISTA, E  VUOI   ANCHE ESSERE  FELICE ? …."
 
 
 
 
 
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: