….MA QUANTE COSE GLI UOMINI NON DICONO !…

 
 
 ….-" Lui non te l’ha detto mai mamma, ma a me sì. Non è vero che non ti voleva bene, il nonno ti adorava. Era così orgoglioso di te, della tua intelligenza, della tua grinta, ne parlava con tutti di quello che eri riuscita a fare nella vita senza l’aiuto di nessuno !!!…"-
 
E’ mio figlio Diego che mi parla attraverso una mail. Mi sta facendo un regalo d’amore, lui che è sempre di poche parole…Gli avevo spedito uno dei miei ultimi racconti " FESTA  DI  LAUREA ", un racconto pieno di connotazioni autobiografiche, e così aveva voluto rispondermi a modo suo. Lo ha fatto perchè gli avevo trasmesso tra le righe la sensazione
 (ancora a tratti dolorosa) di quello che una bambina è capace di fare per riscattarsi e farsi amare da un padre che la rifiuta.
 Diego ha ragione, ma è solo nei suoi ultimi anni di vita che io e mio padre ci siamo ritrovati, noi che eravamo così simili, noi che ci azzuffavamo con tanta facilità, noi che ci capivamo come nessun altro aveva fatto con ognuno di noi due, perchè disponevamo della stessa intensità di intenti, della stessa passione di vita.
 
 E così, quel figlio maschio che avresti tanto voluto al posto mio papà, alla fine hai smesso di rimpiangerlo…. Sono stata brava ???  Non me l’hai mai detto, ma io ti ho
 perdonato, so che anche tu hai sofferto per non sapermelo dire, perchè siamo tanto simili…… Ti voglio bene…….Se tu sapessi quanto mi manchi !!!…….
 
 …Uomini….
… E tu ? "Brezza marina"  " Folletto notturno"    " Piccolo  genio"  ,piccolo Diego.
 
 Tu mi parli attraverso la musica e spesso mi basta, son lontani i tempi in cui pre-adolescente mi svelavi i segreti del tuo cuore…Ora che sei un uomo non lo fai più…
UOMINI…. con il loro pudore di esternare i sentimenti, con le loro spacconerie, le tenerezze a mezz’aria, i riti del "rivivere i ricordi in ogni dettaglio" , la "repressione strumentale di se stessi", il cercare di "semplificare" e di " voler separare a tutti i costi il corpo dall’anima" spesso senza riuscirci….
 
 Chissà che cosa ricorderai di me un giorno ,piccolo genio ?
 Di quando e quanto abbiamo giocato assieme quando eri piccolo ??
 Di quando dopo una giornata di lavoro ti tenevo sulle mie ginocchia seduta al tavolo della cucina e con i miei libri universitari davanti ???
 Di tanto in tanto mi alzavo con te in braccio per rimestare in qualche pentola, poi tornavo a sedermi e continuavo a studiare mentre tu accarezzavi i bordi dei miei libri, bisbigliando come facevo io per memorizzare i concetti.
 Ti ricorderai di quando questa madre un pò " zingara" tornava da un viaggio di lavoro e tu mi saltavi al collo, e stringendomi forte forte mi dicevi " Sei la mamma più bella del mondo ! "  ?????.
Io ho voluto a tutti i costi che anche tu nella vita VIVESSI  IL  TUO  SOGNO  PIU’
  AUDACE, il tuo unico grande sogno : LA  MUSICA.
 Anche tu sei la prova vivente che i sogni possono diventare realtà…..
 Ho avuto tanta paura, ho tremato dentro a lungo, ti avvertivo pieno di fragilità, temevo che non ce l’avresti fatta, e invece no !!!!
 
E’ stata Giulia, la mia amica Giulia qualche anno fa ad aprirmi gli occhi ! ( Dove sei
 Giulia ! Mi manchi tanto, torna a Roma, che ci fai in Spagna!!).
Mi diceva -" Enza, come fai a non accorgerti che Diego ha la stessa grinta che hai tu ??? Non è vero che somiglia a suo padre, ne ha solo il talento !, lui somiglia a te, dagli tempo ! E’ disorientato, ha sofferto molto per suo padre, vedrai che al momento giusto saprà prender in mano la sua vita e spiccherà il volo !!"-.
  Così mi diceva Giulia e così è stato.
 Ti rivedrò tra due settimane, verrai a Roma a fare un concerto, poi, dopo qualche giorno tornerai a Parigi a farne degli altri, non vedo l’ora  di sedermi accanto a te e di parlarti di me…è l’unico modo per far aprire un pò gli uomini alle confidenze, e tu non fai eccezione…..
 
– Sei l’uomo più importante della mia vita.
– SEI  LA  LUCCIOLA  CHE  RISCHIARA  IL  MIO  CUORE  VOLANDOGLI  ATTORNO !!!!
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: